WISE - Prevenzione e contrasto delle frodi

 

WISE – RISK & Credit verification

 Caratteristiche:

  • Web based
  • Parametrico
  • Multi platform
  • Monitoraggio costante
  • User friendly
  • Architettura di workflow
  • Previsioni di recupero
  • Integrabile con sistemi esterni

 

Il sistema Wise consente di prevenire i rischi finanziari connessi alla concessione del credito con metodi di analisi efficaci ed adattabili alle specifiche esigenze di mercato.

Per ogni richiesta di verifica, Wise determina un esito applicando le regole configurate dal cliente sulla base dei dati già contenuti sul proprio DB e/o arricchendoli accedendo, tramite WebService, ai Credit bureau esterni per il reperimento di ulteriori informazioni di dettaglio quali protesti, pregiudizievoli etc…

I moduli principali che lo compongono sono i seguenti

■     Motore Gestione Richieste/Risposte verso i Credit Bureau (CB)

E’ il motore che:

1) gestisce le richieste di Verifica del Credito provenienti dai sistemi esterni: Agenzie territoriali, Risk Department, CRM, etc.…

2) assembla i dati della richiesta ed effettua l’invio ai CB quali: CRIF, Experian, Equifax, Assilea, Cerved e altri ancora

3) riceve le risposte dal CB, le memorizza sulla base dati interna, le associa alla relativa richiesta e invia l’esito al sistema richiedente

■     Motore delle Regole Decisionali

E’ il motore che sulla base delle regole configurate dall’utente e in funzione degli esiti ottenuti dalle elaborazioni interne e/o esterne:

  •      determina l’esito OK/KO. In caso di esito negativo viene generato un “Allarme” che potrà essere lavorato dall’analista
  •      calcola il valore di rischio (Risk Scoring)
  •      definisce i vincoli contrattuali che devono essere previsti nella fornitura del servizio: assegnazione dei “Terms Of Business” (TOBs)

 

■     Modulo di Consultazione e Lavorazione degli Allarmi

Sono a disposizione una serie di funzionalità di ricerca tramite le quali l’utente autorizzato potrà accedere all’insieme di informazioni presenti sulla base dati di Wise e che compongono la totalità dei dati ottenuti da:

  •      i Credit Bureau esterni
  •      le banche dati pubbliche
  •      l’applicazione dei motori di verifica interni

Nel caso di esito negativo, l’utente autorizzato potrà analizzare i motivi che lo hanno determinato. Gli allarmi sono raggruppati in casi e qust’ultimi suddivisi in code di lavorazione per suddividere il carico di lavoro in base a criteri configurabili: es. utenti dedicati alla gestione di determinate motivazioni di k.o.

L’analista che prende in esame un caso può avvalersi dei seguenti dettagli:

  •      situazione anagrafica
  •      situazione storica (ulteriori casi presenti)
  •      ulteriori informazioni a supporto

può, inoltre, effettuare ulteriori verifiche e chiudere, infine, il caso confermandone o meno l’esito iniziale.

 

 WISE GTC– Anti evasione fiscale

 

Wise è il sistema di Prevenzione e Contrasto delle Frodi il cui obiettivo è quello di prevenire e contrastare l’evasione fiscale dei tributi locali quali TaRSU/Tares e ICI/Imu.

Il sistema innovativo fonda la sua forza su due concetti guida:

■     Autonomia

■     Condivisione e Contribuzione

 

Autonomia o indipendenza perché la competenza del contrasto degli scenari di frode non può prescindere dalla conoscenza che i singoli comuni hanno:

1)      del proprio territorio

2)      dei propri processi

3)      della propria organizzazione

Condivisione e contribuzione delle tecniche e metodologie di contrasto e investigazione; perché è anche vero che le tipologie di frode hanno fondamenti comuni e, pertanto, le regole per il loro contrasto come pure le modalità di investigazione possono e devono essere un patrimonio da condividere tra gli enti pubblici: LE BUONE PRASSI.

 

In tal senso Wise offre funzionalità per:

■     L’acquisizione delle informazioni utili per i processi di detection e investigation; semplici wizard guidano l’operatore al caricamento delle banche dati provenienti da diverse fonti:

i)                    proprietarie del Comune es. Anagrafe Comunale (LAC), Ruoli Tributi, Viario

ii)                   acquisite dall’Agenzia delle Entrate

1)      Catasto Fabbricati.

2)      Catasto - Dati metrici catastali.

3)      Catasto Terreni

4)      Utenze energia elettrica.

5)      Utenze Gas.

6)      Dichiarazione di Successione.

7)      Contratti di locazione

8)      F24

9)      Etc…

iii)                 Ulteriori banche dati, che in Wise vanno sotto il nome di hotlist, e che possono essere di utilità nella costruzione delle regole es. la blacklist che contiene l’elenco frodatori

■     Supportare gli specialisti dell’Amministrazione comunale nell’analisi e normalizzazione dei dati acquisiti.

■     Fornire efficaci strumenti di analisi automatici (creazione di regole antifrode) che permettono, in maniera guidata dall’interfaccia, di mettere in relazione i dati a disposizione provenienti dalle differenti banche dati.

■     Utilizzare le informazioni prodotte dall’analisi per documentare l’accertamento fiscale, effettuando una sequenza di azioni regolamentate da un workflow, configurabile dall’utente, che portano  a: chiudere la pratica inoltrandola agli operatori per l’emissione dell’atto (EVASORE), oppure descrivendo la motivazione del perché  non ci sono gli estremi per procedere (NO EVASORE).

Grazie alla flessibilità del suo motore delle Regole, Wise è in grado di prevenire delle frodi connesse alla concessione di servizi pubblici (ISEE).

 

 

Area riservata